La maggior parte dei malfunzionamenti dei sistemi idraulici è da attribuire alla contaminazione, in genere dovuta all’ingresso di polveri ambientali, umidità e altre sostanze esogene.

Le analisi Mecoil sono quindi rivolte soprattutto alla valutazione dei contaminanti, grazie a metodi analitici molto sensibili come la determinazione dell’acqua con metodo Karl Fischer o il controllo e la caratterizzazione del particolato con Lasernet Fines (TM), una rivoluzionaria tecnologia di particle imaging nata in ambito militare, che classifica automaticamente il particolato in metallico e non metallico, sulla base di forma e aspetto delle particelle. A queste analisi si aggiungono il patch test colorimetrico (VTI) e la microscopia ottica, per garantire una valutazione dettagliata del particolato da usura e dei precursori delle varnish, che creano gravi problemi a livello dei componenti più sensibili (valvole, attuatori, pompe).

Contattaci

Share on FacebookShare on Google+Tweet about this on TwitterShare on LinkedInEmail this to someonePrint this page